Prevenire l’infertilità maschile: la chiave futura per diventare padri!

0
34665

Prevenire l’infertilità: raddoppiare le possibilità di diventare padri!

Quando siamo giovani, non ci pensiamo, anzi facciamo di tutto per evitarlo.

Ma dovremmo insegnare ai nostri ragazzi che è preferibile trovarsi davanti alla possibilità di scelta, piuttosto che non averne affatto!

120 milioni di spermatozoi per millilitro. Questi erano i numeri dell’eiaculato di qualche decennio fa.

Oggi siamo a meno della metà! Per dirla in altri termini: i compensi destinati alle comparse di spermatozoi nella famosa scena del famoso film di Woody Allen, oggi sarebbero una voce marginale, nel foglio dei costi di produzione del film…

Prevenire l’infertilità: La fertilità maschile si decide, letteralmente, da piccoli!

Le patologie di carattere andrologico si sviluppano infatti nell’adolescenza.

Intervenire da subito è allo stato attuale il modo migliore per prevenire i rischi di infertilità futura.

Una visita andrologica tra i 14 e i 18 anni permette di verificare se sussistono problemi quali varicocele, criptorchidismo, infezioni a trasmissione sessuale, sono questi alcune delle cause che se trascurate possono portare a infertilità maschile futura.

Prevenire l’infertilità: Informare i giovani

Ma i giovani vanno informati anche sui rischi legati allo stile di vita: alimentazione, uso di droghe, sovrappeso, senza scordare l’uso di ormoni anabolizzanti. Così come sostanza a cui per motivi di lavoro si può essere esposti, come fitofarmaci e pesticidi, possono incidere sulla fertilità.

Prevenire l’ìnfertilità: Ma come ti vesti?

La moda detta le leggi. Ma anche la salute dovrebbe farlo. Un abbigliamento attillato, aderente non giova alla salute sessuale. La biancheria intima dovrebbe essere di cotone e i pantaloni non troppo attillati. Per non parlare del computer portatile: non va tenuto sulle gambe per molto tempo!

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’00”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.