Smarthome

0
24250

di Andrea Rotta

Immagina di trasformare la tua casa in una casa intelligente.
Immagina che si possa fare in pochi click.
Immagina che sia alla portata di tutti.
Immagina di crearla senza essere un esperto attraverso una APP.

 

 

Adesso basta immaginare, facciamo un passo indietro…

Ti è mai capitato di ricevere qualche minaccia da un tuo familiare se uscendo da una stanza lasciavi la luce accesa?

Ti è mai capitato di lasciare una finestra aperta con il riscaldamento acceso e sentire volare una ciabatta minacciosa?

Ti è mai capitato di non riuscire a regolare la temperatura di casa e vestirti come una cipolla, per non patire il freddo anche dentro casa perché chi paga le bollette, ti avrebbe diminuito la paghetta o tagliato i viveri?

Fa sorridere tutto questo, ma è quello che succede in molte famiglie, dove la spesa energetica per luce e riscaldamento sono sempre più care, e nonostante questo, non si riesce a generare comportamenti virtuosi per risparmiare energia, mantenendo un comfort accettabile, spendere meno e salvare il nostro pianeta che chiede sempre più aiuto.

Ti starai chiedendo se c’è una soluzione per generare definitivamente comportamenti che rispecchiano la tua quotidianità, che modellano il tuo stile di vita e danno comfort e risparmio in bolletta allo stesso momento?

La soluzione è la SMARTHOME.

Cosa è e come si progetta?

E’ una casa intelligente e c’è un metodo per progettare che si chiama Home4You.

Ovvero i 4 pilastri per il benessere abitativo nella tua SMARTHOME … per la FELICITA’. Si la felicità, perché quando siamo in una casa calda, comoda e confortevole fatta per stare con le persone che amiamo, siamo felici. È vero?

In cosa consiste il metodo Home4You e quali sono i 4 pilastri della progettazione?

  1. INVOLUCRO

In fase di progettazione, dobbiamo definire con il cliente la forma della sua casa e quindi il rapporto S/V, cioè il rapporto tra la superficie disperdente e il volume riscaldato. Più semplice è la forma della casa e meno isolante ci vorrà per renderla efficiente. Poi si passa al tipo di isolamento e ai serramenti che permettono alla luce di entrare in casa.

  1. ARIA

L’aria è l’elemento principale della nostra casa e deve essere continuamente ricambiata. Ma quanto deve essere ricambiata? La normativa ci dice che deve essere garantito un ricambio di aria di almeno 0,3-0,5 vol/h attraverso due sistemi: Naturale o Meccanico.

In entrambe i casi devono essere garantita la qualità dell’aria che respiriamo.

  1. ENERGIA

Naturalmente dobbiamo produrre l’energia da da fonti rinnovabili. Il sistema Edificio- Impianto sarà poi progettato per ridurre al minimo i consumi. Pensa che un’abitazione in classe G (poco isolata e vecchia) consuma oltre i 200 kWh/ m2a mentre i consumi di un edificio passivo si stimano al di sotto di 10 kWh/m2a e basta una VMC per garantire il benessere.

  1. GESTIONE SMART

Una volta che abbiamo progettato una SmartHome, dobbiamo gestirla e per questo ci sono sistemi intelligenti per connettere i vari dispositivi di casa e programmarli attraverso la matrice dei comportamenti, per far diventare la casa la TUA casa personalizzata, che fa quello che vuoi tu, quando vuoi tu.

La fase progettuale DEVE PASSARE da un’analisi finanziaria delle scelte progettuale, questo è lo standard Home4You, con lo sfruttamento delle detrazioni fiscali, studiate per il tuo caso specifico.

Andrea Rotta

Tempo di lettura: 1’00”

Puoi approfondire: www.andrearotta.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.