Home Colesterolo e trigliceridi

Colesterolo e trigliceridi

Colesterolo e trigliceridi – Cosa sono e come tenerli sotto controllo

In questa sezione troverai tutti gli articoli relativi a colesterolo e trigliceridi, grassi nel sangue che assumiamo attraverso il cibo. In condizioni normali, sono degli elementi indispensabili al funzionamento del nostro organismo. Un loro aumento, però, è un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Colesterolo e trigliceridi – Cosa sono e come tenerli sotto controllo

Colesterolo e trigliceridi: Cosa sono esattamente?

I trigliceridi sono grassi che svolgono una funzione di riserva energetica e vengono accumulati nel tessuto adiposo attraverso la conversione dei grassi e degli zuccheri assunti con l’alimentazione.

Il colesterolo è un grasso presente nel nostro organismo, prodotto dal fegato. Il colesterolo interviene nella formazione e nella riparazione delle membrane cellulari, produce vitamina D e ormoni sessuali, come il testosterone.

Colesterolo e trigliceridi: Cosa sono esattamente?

Esistono due tipi di colesterolo

Come tutti i grassi, il colesterolo non è solubile in acqua, dunque per essere trasportato nel sangue ha bisogno di legarsi a particolari proteine, chiamate lipoproteine.

Le lipoproteine ad alta densità (HDL) si occupano di rimuovere il colesterolo in eccesso presente nel sangue per riportarlo al fegato, contribuendo a tenere pulite le arterie.

Le lipoproteine a bassa densità (LDL), invece, portano il colesterolo dal fegato alle cellule.

Quando le LDL trasportano più colesterolo di quanto sia necessario, i grassi si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni e formano delle placche. Ciò provoca un restringimento dei vasi, con un aumento del rischio di infarto e ictus. Questo è il motivo per cui l’LDL viene chiamato “colesterolo cattivo”.

Esistono due tipi di colesterolo

Quali sono i rischi dell’aumento di colesterolo e trigliceridi?

Quando il colesterolo è molto alto, si corre il rischio di sviluppare angina, infarto, ictus e arteriopatia periferica, a causa dell’occlusione delle arterie.

Livelli elevati di trigliceridi possono causare pancreatite acuta, steatosi, xantomi e xantelasmi (raccolte giallastre di lipidi).

Ecco perché i valori di colesterolo e trigliceridi andrebbe monitorati periodicamente, specie dopo i 50 anni, attraverso semplici esami del sangue.

Quali sono i rischi dell’aumento di colesterolo e trigliceridi?

Quali sono i valori normali?

Per un basso rischio di malattia cardiovascolare, i valori dovrebbero essere:

  • Colesterolo totale: minore di 200 mg/dL
  • Colesterolo “cattivo” LDL: minore di 130 mg/dL
  • Colesterolo “buono” HDL: maggiore di 40 mg/dL negli uomini, e di 50 mg/dL nelle donne
  • Trigliceridi: minori di 150 mg/dL

Quali sono i valori normali?

Come abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi?

Per far diminuire i livelli nel sangue occorre innanzitutto agire sullo stile di vita, smettendo di fumare e abbandonando la vita sedentaria (bastano 20-30 minuti di camminata, tre volte a settimana).

Fondamentale è anche l’alimentazione.

Occorre innanzitutto ridurre i grassi saturi alimentari, limitando il consumo di carne, formaggi e burro.  Bisogna aumentare l’apporto di fibre, consumando legumi, verdura, frutta e cereali integrali. Importante è assumere più cibi che contengono acidi grassi omega-3, come salmone, tonno e merluzzo.

Come abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi?

Esistono anche dei farmaci per abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi, che vanno prescritti dal medico.

 

Credits immagine:

<a href=”https://it.freepik.com/foto/caffe”>Caffè foto creata da rawpixel.com – it.freepik.com</a>

<a href=’https://it.freepik.com/foto/cibo’>Cibo foto creata da wayhomestudio – it.freepik.com</a>

<a href=’https://it.freepik.com/foto/mano’>Mano foto creata da zinkevych – it.freepik.com</a>

 

 

Colesterolo, trigliceridi e...

Diabete e Disturbi Cardiometabolici

Salute del cuore

Prostata e disturbi urogenitali

I consigli dell'andrologo

Ipotiroidismo e metabolismo

Infertilità maschile

Check up e controlli

Dolori osteoarticolari

Farmaci e salute