Home Infertilità maschile

Infertilità maschile

Infertilità maschile: cause, prevenzione, cure

In questa sezione troverai tutte le nostre interviste e i nostri articoli dedicati all’infertilità maschile

Di infertilità maschile si parla ancora poco. Eppure, negli ultimi 30 anni il numero di uomini che non riescono a diventare padri è raddoppiato. Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’infertilità è una “malattia sociale”, che oggi colpisce il 10% della popolazione maschile nel mondo.

infertilità maschile

Le cause dell’infertilità maschile

Tra le principali cause ci sono:

  • disfunzioni ormonali (come i disturbi della tiroide);
  • patologie andrologiche, come varicocele (dilatazione delle vene del testicolo) e criptorchidismo (mancata discesa dei testicoli);
  • malattie a trasmissione sessuale;
  • tumore al testicolo.

Ad aumentare il rischio di infertilità maschile contribuiscono anche i fattori ambientali, come l’inquinamento e uno stile di vita poco salutare.

Le cause dell’infertilità maschile

L’importanza dei controlli

Nel successo delle cure per l’infertilità, la diagnosi precoce è fondamentale. Ecco perché è importante fare dei controlli periodici.

Già a partire dai 18-20 anni andrebbe fatta una visita andrologica, con ecografia dei testicoli e spermiogramma. Inoltre, ogni uomo dai 18 anni in su dovrebbe sviluppare la capacità di esaminare i propri testicoli. Non solo per scoprire patologie gravi come i tumori, ma anche per accorgersi di problemi minori che però possono causare infertilità, come il varicocele.

L’importanza dei controlli

Per la prevenzione dell’infertilità maschile, è importante agire sullo stile di vita

Occorre cercare di allontanare i fattori di rischio, abbandonando le cattive abitudini. Bisogna, in particolare:

  • utilizzare sempre il preservativo per proteggersi dalle infezioni che possono compromettere la fertilità;
  • perdere i chili di troppo, perché sovrappeso e obesità possono causare infertilità;
  • non fumare e limitare il consumo di alcolici: nicotina e alcol sono nemici degli spermatozoi;
  • evitare di tenere il cellulare in tasca e il pc portatile appoggiato sulle gambe: le onde elettromagnetiche possono ridurre l’attività del liquido seminale;
  • non usare sostanze dopanti perché possono provocare squilibri ormonali, mettendo a rischio la salute dell’apparato riproduttivo.

Per la prevenzione dell’infertilità maschile, è importante agire sullo stile di vita

In questa sezione, troverai le risposte a molte domande sull’infertilità maschile

Come, ad esempio: Quali sono le cause dell’infertilità maschile? Come prevenirla? Qual è la relazione tra tiroide e fertilità maschile? Perché il varicocele può causare infertilità?

Oltre agli articoli, troverai anche le interviste agli esperti e potrai seguire i nostri eventi dedicati.

Infertilità maschile statistiche

Infertilità maschile in Italia, qualche numero

Arriva al 20/30% la quota di diciottenni con patologie che potrebbero influenzare la fertilità futura. Ma quali sono le cause e come prevenire questa preoccupante tendenza? L'infertilità in Italia È pari al 20-30% la quota...
Infertilità maschile

Infertilità: Quando la responsabilità è del maschio

di Marco Bitelli La metà delle cause di infertilità di coppia è da ricercare nel maschio. Si stima che 1 maschio su 3 in tutte le fasce di età sia a rischio di infertilità o disfunzione...
Prevenire l'infertilità maschile

Il rischio di infertilità maschile sale ogni volta che l’uomo evita l’andrologo

La resistenza ad andare dall'andrologo si rivela uno degli ostacoli principali alla nostra futura paternità. Il tema assume caratteri di urgenza, considerato che la infertilità maschile negli ultimi 30 anni è raddoppiata (2 milioni...
prevenire l'infertilità maschile

Prevenire l’infertilità maschile

Fare una periodica visita andrologica, seguire uno stile di vita sano e stressarsi meno: ecco le tre armi per prevenire l’infertilità maschile. Secondo i dati del Ministero della Salute, una coppia su cinque ha difficoltà...
testosterone

Calo del testosterone, sintomi e terapie.

Verso i 50 anni nell’organismo si assiste a un fisiologica diminuzione ormonale, con calo del testosterone. Ecco i sintomi e cosa puoi fare per aiutare il tuo organismo. Il testosterone è l’ormone che principalmente caratterizza...

Colesterolo, trigliceridi e...

Diabete e Disturbi Cardiometabolici

Salute del cuore

Prostata e disturbi urogenitali

I consigli dell'andrologo

Ipotiroidismo e metabolismo

Infertilità maschile

Check up e controlli

Dolori osteoarticolari

Farmaci e salute