Consigli per la salute della memoria

0
7158

La memoria come gli addominali, si può esercitare. Con esercizi non solo mentali, ma anche intervenendo sul proprio stile di vita. Ecco come preservare vitalità e giovinezza per gli anni a venire.

Non ti ricordi dove hai parcheggiato la macchina C’è da preoccuparsi?

A chi non è capitato? Si tratta di banali problemi di memoria, di pe sé non preoccupanti, ma la memoria è una facoltà, e come tutte le altre può essere esercitata. Come? Attraverso esercizi: parole crociate, Sudoku (https://www.sudoku-it.com/), così come tornare ad imparare poesie a memoria. Non solo. Impariamo a focalizzare l’attenzione, concentrandoci bene su ciò che stiamo facendo, mentre lo stiamo facendo.

Ma conta anche in questo caso, lo stile di vita.

Dall’alimentazione, all’attività fisica!

Salute della memoria: Molto possiamo fare con lo stile di vita

Il nostro stile di vita è un investimento per la salute, attuale e futura, della memoria.

È dimostrato (davvero ne avevamo bisogno?) che anche il nostro cervello e le sue funzioni invecchiano meglio se ci siamo trattati bene nel corso della vita.

Come?

Con una corretta alimentazione, lontano dai vizi più pericolosi (fumo, alcol), ma anche se siamo stati lontani dalla sedentarietà.

Quindi una costante attività fisica giova anche al nostro cervello, e soprattutto alla nostra memoria.

Salute della memoria: Non è mai troppo tardi

Neanche per la memoria. Ecco alcuni consigli per allenarla:

  • Mantenere la mente attiva (fare esercizi di logica, studiare una lingua straniera, suonare uno strumento, ecc.)
  • Controllare la pressione arteriosa mantenendola a livelli inferiori a 120/80 mmHg
  • Controllare i valori del colesterolo totale evitando di superare la soglia dei 200 mg/dL
  • Controllare la glicemia a digiuno, con valori entro i 100 mg/dL
  • Non fumare!!!
  • Seguire una dieta sana ricca di frutta, verdura, cereali integrali, carni magre, prodotti caseari a basso contenuto di grassi, olio extra vergine d’oliva (EVO)
  • Evitare il sovrappeso e mantenere un Indice di massa corporea inferiore a 25 kg/m2
  • Fare attività fisica aerobica (camminare, nuotare, andare in bici) per almeno 30 minuti al giorno
  • Garantirsi un riposo notturno sufficiente e di qualità. Dormire bene, almeno 8 ore a notte, perché anche questo è di grande aiuto per migliorare memoria e concentrazione

Fonte notizia: Humanitas Salute
https://www.humanitasalute.it/in-salute/benessere-casa-e-lavoro/84569-vuoti-memoria-preoccuparsi/

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’00”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.