La Vergine Maria nel Cajas

40091

Storie di vita vissuta. Siamo ancora in Ecuador con Mudir.

Ecuador: La Vergine Maria nel Cajas

Prologo:

Nel 1989 mi trovavo presso la nostra Società in Ecuador; stavo pensando di poter aprire un’attività lubrificanti per la quale normalmente servono persone con una certa solidità finanziaria, meglio se di alto profilo sociale, in modo da costituire agenzie immediatamente funzionanti.

Avendo avuto un nominativo di un imprenditore che poteva fare al caso nostro, mi recai a Cuenca per incontrarlo.

Organizzai un incontro ed il personaggio, vera fonte di sorprese, mi venne a prendere con una Cadillac Eldorado, decappottabile, lunga quasi 6 metri, 6,4 litri di cilindrata.

Vestito come un cow boy con un grosso cappello comprato in Texas, sembrava agire proprio come un texano.

Mi fece conoscere parte delle sue attività fra cui un albergo costruito al di sopra di un fiume; non come si fa in Liguria dove il fiume viene interrato e continua a corrodere il suolo sotto gli edifici bensì con una serie di arcate che passando sopra il fiume ne utilizzano la bellezza; dentro quell’albergo, al cui primo piano erano ricavati pavimenti in cristallo per godere della vista delle acque sottostanti, un intero livello era a sua costante disposizione.

Parque Nacional Cajas:

Mi portò a visitare un sito entro il Parque Nacional Cajas ad una trentina di km da Cuenca; arrivammo in uno spiazzo che lui considerava strategico, a 3540 metri di altitudine, non ci si poteva arrivare con le normali 4×4, i mezzi per trasporto persone con ruote più grandi si fermavano qualche km più in basso; in pratica in quel posto strategico, ci si poteva arrivare solo a piedi, dopo una camminata faticosa ma non impossibile.

Proprio lì pensava di aprire una struttura di accoglienza; però subordinava quello che considerava un buon progetto al risultato di una certa azione di “richiamo” che aveva già iniziato l’anno precedente.

Purtroppo per la mia Società, la solita lungimiranza dei miei capi mi indirizzò verso altre mete prima di poter siglare qualunque contratto con quell’imprenditore fantasioso.

Oggi quel luogo ha raggiunto una certa fama nel mondo ed è meta di pellegrinaggi poiché una giovane ragazza vi aveva cominciato ad avere le visioni della Madonna (15 giugno 1989) terminate poi l’anno seguente.

Ufficialmente, fino a dicembre 2002, circa 1, 5 milioni di fedeli hanno visitato il santuario de “la Virgen María en El Cajas”.

Mudir

Tempo di lettura: 1’15”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.