Come abbassare il colesterolo?

0
69872

Ecco perché è importante abbassare il colesterolo “cattivo” e come fare.

Il colesterolo è un grasso presente nel nostro organismo, prodotto dal fegato. Anche se è spesso considerato con un’accezione negativa, in realtà il colesterolo è un grasso utile al nostro organismo. Il colesterolo interviene nella formazione e nella riparazione delle membrane cellulari, produce vitamina D e  ormoni sessuali, come il testosterone.

Perché è importante allora abbassare il colesterolo?

Come tutti i grassi, il colesterolo non è solubile in acqua, dunque per essere trasportato nel sangue ha bisogno di legarsi a particolari proteine, chiamate lipoproteine.

Le lipoproteine ad alta densità (HDL) si occupano di rimuovere il colesterolo in eccesso presente nel sangue per riportarlo al fegato, contribuendo a tenere pulite le arterie.

Le lipoproteine a bassa densità (LDL), invece, portano il colesterolo dal fegato alle cellule.

Quando le LDL trasportano più colesterolo di quanto sia necessario, i grassi si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni e formano delle placche. Ciò provoca un restringimento dei vasi, con un aumento del rischio di infarto e ictus. Questo è il motivo per cui l’LDL viene chiamato “colesterolo cattivo”.

Quali sono le cause dell’aumento del colesterolo?

Il colesterolo alto è ereditario, oppure può essere causato da disfunzioni alla tiroide e problemi renali. Possono farlo aumentare anche fattori come il fumo, lo stress, la sedentarietà, una dieta ricca di zuccheri raffinati e grassi saturi.

Quando è necessario abbassare il colesterolo?

Il valore del colesterolo totale dovrebbe essere inferiore a 200 mg per dl di sangue. Il colesterolo LDL è considerato nella norma quando è inferiore a 130 mg/dl. In presenza di altri fattori di rischio, come il diabete, l’LDL non dovrebbe superare i 70 mg/dL.

Come abbassare il colesterolo?

Per abbassare il colesterolo bisogna partire dall’alimentazione. In particolare, devi:

  • limitare il consumo di cibi contenenti grandi quantità di grassi di origine animale, come burro, lardo, strutto, formaggio e insaccati;
  • consumare almeno 2-3 porzioni di verdura e di frutta al giorno;
  • mangiare legumi fino a 4 volte alla settimana;
  • consumare almeno 3 porzioni alla settimana di pesce ricco di Omega 3, come salmone, tonno e merluzzo;
  • usare oli vegetali, come olio extravergine d’oliva, olio di riso e olio di soia;
  • preferire i cereali integrali.

L’importanza dell’attività fisica per abbassare il colesterolo

Una camminata a passo svelto o una passeggiata in bici ti aiutano a mantenere nella norma i livelli di colesterolo nel sangue. Per abbassare il colesterolo sono indicati anche lo yoga e il tai chi, attività che rilassano. Lo stress cronico, infatti, induce l’ormone insulina a stimolare la produzione di colesterolo da parte del fegato.

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’15”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.