Come proteggere gli occhi da computer e smartphone?

0
69267

Proteggere gli occhi da computer e smartphone è fondamentale per prevenire danni alla vista. Ecco 6 consigli da seguire.

Dare un’occhiata allo smartphone: questa è la prima azione che il 70% degli italiani fa al mattino. Secondo recenti ricerche, in media durante la giornata controlliamo lo smartphone 221 volte.

I primi a soffrire per questo eccessivo uso del cellulare non sono mogli o mariti, ma i nostri occhi. Lo sforzo richiesto ai nostri occhi per guardare da vicino lo schermo dello smartphone è notevole. E se ci aggiungiamo anche il tempo passato al pc al lavoro, il rischio per la vista è più che concreto.

Perché è importante proteggere gli occhi da computer e smartphone?

Se la miopia è in parte genetica, le troppe ore trascorse a guardare da vicino possono peggiorare la condizione. Nei paesi occidentali è miope 1 un ragazzo su 3 e, secondo uno studio pubblicato dalla rivista Ophthamology, si prevede che nel 2050 sarà miope metà della popolazione mondiale.

Passare tanto tempo davanti agli schermi, inoltre, causa frequentemente secchezza oculare.

Davanti al monitor o smartphone, si sbattono le palpebre 2-3 volte in meno del solito: con il tempo ciò puoi causare un’alterazione cronica del film lacrimale e danni alla vista.

L’utilizzo dei dispositivi digitali la sera, inoltre, può causare insonnia. La luce blu degli schermi, infatti, riduce la produzione di melatonina, ormone che regola i cicli del sonno.

Per proteggere gli occhi da computer e smartphone è utile seguire questi 5 consigli.

  1. Mantieni la giusta distanza dal monitor.

Per i pc la distanza corretta varia dai 50 agli 80 cm, in funzione della dimensione dello schermo. Per gli smartphone la distanza può essere leggermente inferiore.

  1. Per proteggere gli occhi da computer e smartphone, fai attenzione all’illuminazione.

Quando lavori al pc regola bene la luminosità del monitor. Sui lettori di ebook, scegli un carattere di scrittura ben leggibile e preferibilmente scuro su sfondo chiaro. Non usare pc o smartphone al buio.

  1. Non usare tablet e smartphone prima di dormire

L’ideale sarebbe non usarli dopo le 21. Puoi provare a regolarne la luminosità che deve essere uniforme e non eccessiva. Alcuni dispositivi hanno la modalità “night shift”, che sostituisce l’illuminazione blu con una più calda.

  1. Per proteggere gli occhi da computer e smartphone, ricordati di fare delle pause

Mentre lavori al pc o usi lo smartphone, fai una pausa di un quarto d’ora ogni due ore oppure di cinque minuti ogni tre quarti d’ora, al lavoro, cercando di guardare oggetti posti a una distanza di almeno sei metri.

  1. Su consiglio dell’oculista, puoi usare le lacrime artificiali.

Si tratta di colliri che riproducono la composizione chimica delle lacrime e che sono in grado di nutrire e proteggere gli occhi.

Fonti: Fondazione Veronesi For Men Magazine

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura:1’20”

Meta Description:

Proteggere gli occhi da computer e smartphone è fondamentale per prevenire danni alla vista. Ecco 6 consigli da seguire.

Parola Chiave: proteggere gli occhi da computer e smartphone

Tag: proteggere gli occhi da computer e smartphone, secchezza oculare, smartphone miopia, smartphone insonnia, luminosità schermo, distanza schermo, smartphone prima di dormire, lavoro pc pause, lacrime artificiali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.