DAL PIAVE A VITTORIO VENETO di Claudio Razeto

40325

Dopo il successo di Caporetto. una storia diversaClaudio Razeto racconta le fasi finali della Prima guerra mondiale dell’esercito italiano, dalla ritirata sul Piave, all’indomani della disfatta di Caporetto, sino all’armistizio di villa Giusti e alla vittoria del 1918.

 Un libro sulla nostra storia, quella di noi Italiani, per non dimenticare

Dal Piave a Vittorio Veneto«Resistere! Resistere!» era stata la parola d’ordine del governo e del re all’indomani della catastrofe di Caporetto, nel tardo autunno del 1917.

E infatti, sulla linea del Piave, si organizza una disperata resistenza contro le dilaganti forze austro-tedesche.

Dopo le sanguinose battaglie d’arresto e l’epica resistenza sul monte Grappa, con la fine dell’inverno le sorti della guerra cominciano a cambiare. Sul campo di battaglia i giovanissimi ragazzi del ’99, i fanti, gli artiglieri, gli Arditi, gli Alpini ma anche i fanti di Marina, dalle montagne al fiume Piave, divenuto sinonimo di resistenza, fino al mare.

Si combatte senza tregua nelle paludi del basso Piave,

dove la Marina dà un contributo fondamentale, e sui cieli del Nordest, dove gli assi dell’Aviazione riescono a garantire una copertura essenziale alle truppe di terra, fino alla battaglia del Solstizio, ultimo imponente tentativo offensivo austrotedesco, vanificato da un esercito italiano ormai riorganizzato, ricostruito nel morale e nei mezzi bellici, capace di straordinari sacrifici, ma anche, questa volta, di un’impeccabile dimostrazione di capacità tattiche e strategiche. Infine, l’offensiva finale di Vittorio Veneto, con il trionfale passaggio del Piave, la rotta disordinata del nemico e l’armistizio di villa Giusti. Con uno straordinario apparato iconografico e le testimonianze dei protagonisti e dei cronisti dell’epoca un nuovo modo di raccontare il nostro passato,in maniera diversa e avvincente per tutti. Per portare il lettore al centro della grande storia. 

L’AUTORE

Claudio Razeto

Claudio RazetoEsperto di archivi storico-fotografici e documentali, ha lavorato a Paese SeraCorriere dello Sport e Il Messaggero come cronista e redattore. Ha pubblicato, per Edizioni Logos, il volume illustrato Corrispondenti di guerra, uscito in 12 paesi; per Castelvecchi, La Grande Guerra in Italia1943: diario dell’anno che sconvolse l’Italia, 1944. Diario dell’anno che divise l’Italia e 1945: il giorno dopo la liberazione. Collabora con le riviste Focus Storia e BBC History Magazine, scrivendo di storia contemporanea e guerre mondiali. Per Edizioni del Capricorno, oltra a Dal Piave a Vittorio Veneto una storia diversa, ha pubblicato Caporetto una storia diversa (2017).

https://www.amazon.it/Piave-Vittorio-Veneto-storia-diversa/dp/8877073829

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.