La fiducia in sé

0
54693

di Andrea Maggio

“E’ proprio nel momento del dubbio che possiamo rafforzare la fiducia in noi se ci diamo il permesso di agire e di rischiare.”

 

 

La fiducia in se stessi è un atteggiamento che costruiamo nel tempo grazie alle tante interazioni che abbiamo con le persone che frequentiamo abitualmente.

Si tratta dei nostri genitori, dei parenti, degli amici, degli insegnanti , in generale coloro al cui giudizio attribuiamo un certo valore.

E’ in base a queste interazioni che sviluppiamo un’idea sul nostro valore, sulla nostra capacità di essere efficaci o di affrontare delle difficoltà.

Un’altra premessa importante è che non possiamo scegliere come sentirci, tuttavia possiamo sempre scegliere cosa pensare e cosa fare.

Il sabotatore interiore

Non è inconsueto, infatti, sentirsi inadeguati in molte circostanze o di fronte a specifiche attività.

Siamo dubbiosi di quanto fatto o delle decisioni da prendere. Timorosi nel chiedere quanto desideriamo o di commettere errori.

Insicuri nell’affrontare una sfida o nel mostrarci per quello che siamo. In poche parole stiamo di fatto sabotando noi stessi.

Miti e verità sulla fiducia in se stessi

Per capire come rafforzare la fiducia in se stessi, può essere utile esplorarne miti e verità, infatti possiamo dire che la fiducia in sé:

  • Non è un tratto della personalità ma un’abilità che può essere sviluppata;
  • Non è una capacità stabile nel tempo, ma è soggetta a mutamenti in meglio o in peggio soprattutto se smettiamo di lavoraci su;
  • Non è onnipresente in tutti gli ambiti della nostra vita, ma è contestuale. In alcuni contesti ci sentiamo confidenti, in altri meno o per nulla.
Costruire la fiducia in sé

Come rafforzare allora la fiducia in se stessi?

Decidendo di agire, di tentare in qualche modo. E’ proprio nel momento del dubbio che possiamo rafforzare la fiducia in noi se ci diamo il permesso di agire e di rischiare.

Come dicevamo all’inizio, non possiamo scegliere come sentirci, tuttavia possiamo decidere cosa pensare e cosa fare.

Si tratta di pensare che possiamo cambiare e migliorare.

Si tratta di scegliere di modificare qualcosa, anche di molto piccolo, per avere l’opportunità di cambiare molto di noi e intorno a noi.

Andrea Maggio

Tempo di lettura: 1’15”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.