Parapendio: il volo di Icaro

40678

La passione per il parapendio:

Il volo umano è il mito dei miti. E’ il sogno che ci accompagna da sempre; il limite invalicabile per la nostra natura di bipedi terrestri condannati a desiderare ciò che non abbiamo.

I bambini in età preadolescenziale sognano di poter volare semplicemente tenendo le braccia aperte come fossero uccelli o aeroplani.

Ma poi si cresce ma certi sogni non svaniscono

La mia passione per il parapendio risale ad oltre 30 anni fa.

Una domenica estiva, ero in macchina con la mia futura sposa, sulla strada di Serrone, un paesino pedemontano attraversato dalla via Prenestina, tornando verso Roma.

Erano circa le 18h00, il sole era ancora caldo ma non troppo alto.

Davanti le pendici del monte Scalambra, sopra i tetti di Serrone, fui attratto dalle colorate vele dei parapendio. Così tante e ravvicinate da fare fatica a contarle con precisione. Alcune più in alto, altre più in basso. Tutte bellissime.

In quel momento cominciò a crescermi dentro quella passione per il volo libero che diventò poi irrefrenabile; li osservavo e volevo essere lassù con loro. Volevo volare anch’io.

L’emozione del parapendio:

In estate il momento ideale per volare è proprio tra le 18 e le 19.

Il sole non è più alto e non produce quelle potenti colonne di aria calda ascendente (termiche) che se troppo intense possono diventare pericolose per una vela che sviluppa circa 25 mq di superficie alare.

L’aria si calma e, dalle valli scaldate dal sole estivo, si produce una dolce brezza tiepida che si espande a raggiera, risalendo il pendio dei rilievi che incontra dinanzi.

Volare senza motore, senza benzina, senza rumore, solo con la forza del vento e con l’aiuto di una morbida e leggera vela; la cosa più vicina alle ali di un uccello che l’intelligenza umana potesse inventare per farci vivere il sogno di Icaro.

Oggi purtroppo il “buon senso” del padre di famiglia ha sopito fortemente quel desiderio di libertà.

Ma un fuoco grande si spegne lentamente e a volte sotto la cenere le braci restano ardenti a lungo.

Max

Tempo di lettura: 1’15’’

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.