Andare per mare: L’Isola d’Elba

0
17986

di Pierfrancesco Pierangelini

La costa della Toscana è molto ricca e varia e offre molte possibilità per chi va per mare, certamente una meta che non può  mancare è l’Isola d’Elba.

L’isola è piuttosto vicina alla costa da Piombino, sono circa solo 6 miglia, quindi facilmente raggiungibile. Essendo una isola molto grande i posti da visitare sono moltissimi mi limiterò solo ad indicarvene alcuni.

Una delle mie mete preferite è Porto Azzurro situata nella parte orientale dell’isola.

E’ una rada molto  riparata essendo stretta e lunga (tranne ovviamente da venti provenienti da est) con un fondale di sabbia che consente di ancorare senza problemi.

Se preferite ormeggiare in porto quello di Porto Azzurro è molto frequentato d’estate quindi dovete prenotare con anticipo

D’altra parte della rada c’è anche Cala Mola dove è più facile trovare posto ma per arrivare in paese dovete prendere un taxi o fare una bella camminata.

Il paese di Porto Azzurro vale la pena di una sosta, molto carino e vivace con negozi e ristoranti ( ricordo con piacere una grande mangiata  di zuppa di pesce !)

Da Porto Azzurro si può costeggiare la parte est dell’isola con Rio Marina e Cavo, si supera  poi Capo della Vita.

Proseguendo verso ovest potete raggiungere Porto Ferraio, una bella passeggiata  per mare  anche se molto trafficata da traghetti a cui porre attenzione.

A Portoferraio potete ormeggiare.

Se non volete stare in rada (attenzione ai venti da nord), alla Darsena Medicea che è in centro oppure al Marina Esaom meno cara e ben organizzata ma più lontana dal centro (vi danno gratis le biciclette per raggiungere il centro), il paese è molto bello e suggestivo, dove soggiornò Napoleone in esilio, e vale una visita e una sosta gastronomica.

Pierfrancesco Pierangelini

Tempo di lettura: 1’00

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.