La vela italiana nel 2021

40512
Scarica il podcast dell'articolo

di Pierfrancesco Pierangelini 

Si è appena concluso il 2021 ed è tempo di bilanci.

L’anno trascorso per la vela italiana è stato un anno eccezionale.

Sono stati raggiunti risultati di grande rilievo raggiunti dagli atleti e dalle barche italiane nelle competizioni più prestigiose della vela internazionale.

La vela italiana nel 2021: Coppa America

Come abbiamo raccontato anche in altri articoli la partecipazione italiana nella ultima Coppa America, la competizione più importante della vela internazionale, è stata entusiasmante.

La nostra imbarcazione, Luna Rossa, guidata da Max Sirena e che aveva come timoniere il nostro Francesco Bruni, ha riportato un risultato mai raggiunto in Coppa America.

Dopo aver superato brillantemente le fasi eliminatorie della Prada Cup, Luna Rossa è arrivata in finale con i neozelandesi.

Le regate sono state molto combattute con vittorie da entrambe le parti.

Solo alla fine, nelle ultime regate, i kiwi sono riusciti ad avere ragione di un team che ha dimostrato di essere molto forte e tecnicamente molto preparato.

La vela italiana nel 2021: Olimpiadi

Un altro risultato strepitoso lo dobbiamo alla coppia mista Ruggero Tita e Caterina Banti che hanno vinto l’oro olimpico nella categoria catamarani Nacra 17.

Un risultato e oro che aspettavamo da 20 anni, infatti l’ultimo oro olimpico era stato vinto nel 2000 da Alessandra Sensini nella classe Mistral di windsurf.

Ruggero Tita, che ha già navigato con Luna Rossa, secondo alcune indiscrezioni potrebbe far parte del prossimo team italiano che parteciperà alla 37^ Coppa America.

La vela italiana nel 2021: Giovanni  Soldini

Non sono mancate le soddisfazioni per il nostro velista più famoso: Giovanni Soldini.

Quest’anno ha partecipato ha molte manifestazioni di grande importanza aggiungendo nuovi record al suo già ricco palmares.

Infatti, con il suo trimarano Maserati Multi 70, ha stabilito una serie di nuovi record tra i quali: il record del mondo sulla rotta Plymouth-La Rochelle e il nuovo record del mondo sulla rotta del Fastnet (Cowes-Plymouth).

La vela italiana nel 2021: Giancarlo Pedote

Il velista toscano, che vive stabilmente in Francia, ci ha sorpreso ed emozionato all’inizio del 2021 con la sua partecipazione alla temibile regata della Vendee Globe, giro del mondo in solitario, con la sua imbarcazione Imoca 60 Prysmian Grouop si è infatti classificato all’ 8° posto, migliore risultato  raggiunto da un italiano nella competizione.

Inoltre, ha raggiunto il 6° posto in classifica nella regata Transat Jacques Vabre, corsa a vela transatlantica da Le Havre a Martinica, partecipando con con la stessa imbarcazione questa volta in coppia con il francese Martin Le Pape.

Pierfrancesco Pierangelini

Tempo di lettura: 1’00”

Foto: Fonte Getty Images

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.