L’ albero di gishta

52435

Parlando della frutta che si poteva trovare in Sudan, un amico italo eritreo che lavorava in Ambasciata, mi disse che a lui piaceva molto un frutto estremamente dolce che era noto come gishta

Lo stesso frutto si trovava anche in Eritrea dove gli italiani lo chiamavano annone.

Non avevo mai sentito parlare né di annone né di gishta.

Mi descrisse un frutto simile ad una pigna, composto da molteplici nucleoli verdi, ognuno dei quali con la forma di un piccolo dattero, ognuno racchiudente una polpa bianca dolcissima e un seme nero brillante.

Non mi seppe dare una descrizione comprensibile dell’albero.

Ritornato a casa provai a chiedere alle due ragazze adibite alla pulizia ed al guardiano, tutti di origine eritrea, se conoscessero quel frutto e se lo avessero mai visto in Sudan.

Senza scomporsi nemmeno un po’ e con tranquillità mi risposero che sapevano dell’esistenza di quel frutto in Eritrea, ma che non ne avevano mai sentito parlare da quando si trovavano in Sudan.

Un giorno, mentre tornavo dall’ufficio ed ero ormai nei pressi di casa mia, vidi un anziano che, appoggiandosi al mio muro di cinta, con una lunga pertica cercava di percuotere qualche ramo di un albero all’interno del mio giardino.

Scesi dall’auto, del tutto incuriosito per sapere cosa stesse facendo.

GISHTAL’anziano, che parlava solo arabo mi seppe dire solo: “gishta, gishta” indicando uno degli alberi verdi vicini alla mia porta di ingresso.
Da quando mi trovavo in quella casa, mai avevo avuto il sentore di possedere alberi da frutto, per cui, una volta entrato, chiamai di nuovo i ragazzi, per informarli contento che anche noi potevamo dire di avere degli alberi di gishta nel giardino.

Non appena li ebbi di fronte dissi loro: “lo sapete che quell’albero lì fuori è un albero di gishta?”.

Sorrisero di un sorriso “colpevole” poiché lo sapevano bene che nel giardino c’erano degli alberi di gishta; ne mangiavano da anni evitando costantemente anche il più piccolo sguardo verso quei rami, per eludere ogni minimo sospetto.

Mudir

Tempo di lettura: 1’30”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.