Parigi si prepara alle Olimpiadi del 2024

34122
Scarica il podcast dell'articolo

di Manolo Rufini

Parigi si prepara alle Olimpiadi del 2024, per la terza volta nella storia, seriamente e con tantissime novità.

Se vi troverete nei prossimi giorni nella città dell’amore, vi accorgerete infatti che oltre ad esserci nuovi cantieri in costruzione, molti dei palazzi e siti artistici sono già chiusi per permettere piccoli rifacimenti ed essere riaperti nel loro pieno splendore poco prima delle olimpiadi.

Insomma Parigi punta come sempre al suo fascino e alla sua praticità.

In totale ci saranno 32 sport che daranno vita a più di 300 eventi.

Gran parte degli eventi si svolgerà tra gli stadi e gli impianti sportivi di Parigi come lo stadio Roland Garros per il tennis, Saint-Denis il nuoto e i tuffi, il Place de la Concorde per il ciclismo, skateboard e basket 3×3.

Anche Versailles e la sua reggia saranno coinvolte per le gare di equitazione e per il pentathlon moderno.

Le cerimonie di apertura e chiusura saranno allo Stade de France, dove anche prenderanno sede le gare di atletica e di rugby.

E le vie della città dell’amore saranno animate dagli sportivi per la maratona che chiuderà le Olimpiadi.

Ma la città e i suoi dintorni non basterà, infatti Parigi si prepara alle Olimpiadi coinvolgendo gli stadi di Marsiglia, Lione, Saint-Etienne, Bordeaux, Nantes e Nizza dove avverranno gli incontri di calcio; a Lilla si giocheranno gli incontri di pallamano e a Marsiglia le gare di la vela.

In questa Olimpiade si registrerà anche un nuovo record grazie allo svolgimento delle gare di surf Olimpico a Tahiti nella Polinesia francese a 15.700 km da Parigi, aggiudicandosi quindi il primato di evento Olimpico più distante dalla sede delle Olimpiadi.

Una nuova disciplina nelle Olimpiadi del 2024

Ma Parigi si prepara alle Olimpiadi del 2024 introducendo anche una nuova disciplina:  la break dance.

Nata come danza da strada, la break dance prevede giochi di gambe e movimenti atletici e gli atleti vengono giudicati per la routine, l’abilità, lo stile, la creatività, la forza, il ritmo e la velocità della loro danza. Il suo nome alle Olimpiadi sarà semplicemente Breaking.

Rispetto a Tokyo non ci saranno karate e baseball, ed è prevista una riduzione dei partecipanti a 10.500 atleti per ridurre i costi.

Fonti: olimpics.com e Selecta.net

Manolo Rufini

Tempo di Lettura: 1,50”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.