Cosa è lo smartworking?

109080

Se durante una noiosa riunione o mentre sei bloccato nel traffico per andare a lavoro ti sei spesso detto: “Ma non sarebbe meglio lavorare da casa?”,  allora dovresti capire meglio cosa è lo smartworking.

Lo smartworking è un nuovo modo di svolgere il proprio lavoro, in cui vengono concessi maggiori livelli di flessibilità e autonomia nella scelta degli orari  e del luogo dove svolgere le proprie mansioni.

Nel mondo anglosassone il lavoro da remoto è una realtà diffusa e consolidata. In Italia la situazione è diversa, e lo smartworking comincia ora a muovere i primi e significativi passi. Gli smart worker nel nostro Paese sono oggi circa 305.000 e sono cresciuti del 60% rispetto al 2013.

Benefici e rischi

Tra i principali benefici dello smart-working vi sono:

  • Riduzione delle ore della giornata passate in auto o sui mezzi pubblici per andare a lavoro. Tutto ciò comporta un minor affaticamento, minore stress e anche un minor inquinamento ambientale.
  • Miglioramento del Work Life Balance. Lavorare da casa accresce il tempo da dedicare alla propria famiglia e a sé stessi. Se lavori da casa, infatti, non si tratta di quanto tempo stai alla scrivania ma di quanto lavoro riesci a svolgere.

Per contro, i rischi di questo modo di lavorare sono non riuscire più a separare il lavoro dalla vita privata e sentirsi alienati e isolati.

Alcuni consigli.

Perché lo smartworking migliori effettivamente la tua vita e non si trasformi in una trappola, è importante seguire alcuni consigli.

Mantieni la tua routine.

Al mattino fai una doccia e vestiti come se dovessi andare in ufficio, evitando di  stare in pigiama tutto il giorno. Pianifica poi la tua giornata. La routine aiuta ad essere produttivi.

Evita la sensazione di isolamento.

Vediti con gli amici per un caffè o in pausa pranzo. Vai a lavorare al bar o in biblioteca. A volte bastano anche delle micro interazioni con le persone, anche se sconosciute, per non sentirsi del tutto soli e alienati.

Crea una stanza-ufficio in casa.

Avere una stanza adibita solo al lavoro, con una porta da chiudere per tenere fuori bambini urlanti e cane che abbaia, permette di concentrarsi di più e a ricordare a te e alla tua famiglia che stai lavorando.

Tieniti in contatto con i colleghi.

Sopperisci alla tua assenza fisica chattando con i colleghi su Whatsapp, proponendo telefonate e conference call.

Fai delle pause.

Fare delle pause, anche di 5-10 minuti, aiuta a mantenere alta la creatività.

Non lasciare che il lavoro invada ogni spazio libero della tua vita.

Se hai deciso di lavorare da remoto è per essere più libero di gestire i tuoi tempi ma se finisci per stare sempre alla scrivania non hai risolto nulla.

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’15”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.