Bere caffè fa bene o fa male? Scopri i falsi miti e i benefici

175910

Bere caffè fa bene o fa male? Cosa si nasconde dentro ad una tazzina di caffè?

Sono molti gli studi che negli anni hanno cercato di scoprire se il caffè fa bene o fa male alla salute.

Una tazzina di caffè a colazione, una durante la pausa con i colleghi, un’altra (immancabile) dopo pranzo e se ci scappa anche un’ultima a metà pomeriggio per il rush finale di giornata. Quanti di voi si sono rivisti in questa descrizione della giornata cadenzata da innumerevoli tazzine di caffè?

Il caffè è ormai fortemente radicato all’interno della nostra routine giornaliera.  È una delle bevande più consumate al mondo. In Italia circa il 96% delle persone tra i 18 e i 65 anni lo consuma, almeno saltuariamente.

Sono molti gli studi che negli anni hanno cercato di scoprire se il caffè fa bene o fa male alla salute.V

Bere Caffè fa bene o fa male alla nostra salute?

Negli ultimi secoli, la valutazione medica del caffè è stata oggetto di continui alti e bassi.

Gli effetti del caffè sulla salute sono stati per anni oggetto di un acceso dibattito, con discussioni continue e continui disaccordi tra gli esperti. Un punto di equilibrio non è mai stato trovato. O il caffè veniva accusato di aumentare il rischio di problemi cardiovascolari oppure veniva esaltato per i suoi effetti positivi.

Bere Caffè fa bene o fa male alla nostra salute?
Bere Caffè fa bene o fa male alla nostra salute?

Bere caffè fa bene o fa male: i falsi miti

Sono 4 i principali falsi miti sul caffè.

1. L’elevato consumo di caffè può aumentare il rischio di morte.

Una delle prime e più famose accuse contro il caffè è quella che aumenti il rischio di morte prematura. Nulla di più impreciso. La quasi totalità degli studi portati avanti negli ultimi 20 anni ha associato un maggiore consumo di caffè ad un minor rischio di morte prematura. Tra questi uno studio, condotto con quasi 20 000 partecipanti, ha evidenziato esista un’associazione inversa tra il consumo di caffè e il rischio di mortalità. Per farla breve, drink coffee live longer!

Bere caffè fa bene o fa male: i falsi miti
Bere caffè fa bene o fa male: i falsi miti

2. Il caffè aumenta la pressione sanguigna e aumenta il rischio di attacchi di cuore

Il caffè aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca…Quante volte abbiamo sentito questa affermazione? Ma anche questa, ahimè, è un mito infondato.

Studi dell’Università di Harvard hanno dimostrato che il caffè, soprattutto nei consumatori abituali, non aumenta significativamente la frequenza cardiaca e non contribuisce ad aumentare il rischio di infarto. Anzi, al contrario, come vedremo tra poco, fa bene al cuore.

Quindi nessun rischio, continua tranquillamente a bere caffè.

Il caffè aumenta la pressione sanguigna e aumenta il rischio di attacchi di cuore

3. Il caffè può causare mal di testa e mancanza di attenzione

C’è veramente bisogno che questa menzogna sia smascherata? Quando abbiamo mal di testa il caffè è la soluzione non certo il problema. La caffeina è, infatti, uno degli ingredienti principali in molti antidolorifici popolari poiché svolge un ruolo essenziale nel ridurre l’infiammazione.

Se hai mal di testa, probabilmente è il momento giusto per farti un bel caffè!

Il caffè può causare mal di testa e mancanza di attenzione

4. Il caffè causa insonnia

Questo è probabilmente il mito più difficile da sfatare in quanto una delle principali proprietà della caffeina è quello di tenerti sveglio.

La caffeina, infatti, inganna il nostro corpo inibendo la produzione di adenosina, l’ormone che regola il nostro sonno. Quello che fa il caffè è di bloccare l’azione dell’adenosina permettendo all’organismo di continuare a produrre adrenalina ed epinefrina tenendoti bello attivo e pimpante.

Tuttavia, il nostro corpo è in grado di assorbire la caffeina e di sbarazzarsene piuttosto rapidamente. Ci vogliono in media da cinque a sette ore per eliminarne la metà dal nostro corpo.

Questo vuol dire che due o tre tazze di caffè al mattino non saranno responsabili per le tue notti insonni, mentre invece potrebbe esserlo quella inutile tazzina presa dopo cena al ristorante.

Quindi se hai difficoltà a dormire, prova a pensare a quel meraviglioso cappuccino che prenderai al bar la mattina dopo e ti addormenterai in un batter d’occhio!

Falso mito: Il caffè causa insonnia

Bere caffè fa bene: Lo studio recente

Un recente studio pubblicato sul British Medical Journal, che ha analizzato oltre 200 ricerche esistenti sull’impatto del caffè sulla salute, ha concluso che l’effetto benefico sorpassa di gran lunga le conseguenze negative. Importante è però non eccedere nel consumo.

Bere caffè fa bene: Lo studio recente

Ecco dunque 7 benefici del caffè secondo la scienza.

1.Bere caffè fa bene o fa male: È ricco di antiossidanti.

Gli antiossidanti sono molecole in grado di neutralizzare i radicali liberi e quindi di proteggere le cellule.  Contiene anche molte vitamine del gruppo B, magnesio, potassio, cromo e manganese.

Bere caffè fa bene o fa male: È ricco di antiossidanti.

2.Bere caffè fa bene o fa male: Fa bene al cuore.

Secondo gli studi, un moderato consumo di caffè si associa a una riduzione del rischio di malattie cardiovascolari e coronariche del 15%.

Bere caffè fa bene o fa male: Fa bene al cuore.

3.Bere caffè fa bene o fa male: Protegge il nostro cervello.

Il caffè migliora memoria e concentrazione. Secondo diversi studi, inoltre, il consumo di caffè riduce la probabilità di ammalarsi di Parkinson e di Alzheimer.

Bere caffè fa bene o fa male: Protegge il nostro cervello.

4.Bere caffè fa bene o fa male: Riduce il rischio di diabete di tipo 2.

Alcuni studi hanno dimostrato che bere caffè può ridurre drasticamente il rischio di sviluppare il diabete. Coloro che bevono 4 tazzine di caffè al giorno, riducono il rischio di oltre il 50%.

Bere caffè fa bene o fa male: Riduce il rischio di diabete di tipo 2.

5.Bere caffè fa bene o fa male: Fornisce energia e migliora le prestazioni fisiche.

La caffeina viene assorbita nel flusso sanguigno e arriva fino al cervello. Qui blocca il neurotrasmettitore inibitore dell’adenosina. Ciò, a sua volta, provoca un aumento di altri neurotrasmettitori, come la  dopamina, portando ad un aumento di energia. Produce anche un aumento dei livelli adrenalina nel sangue, rendendo il corpo umano pronto per un intenso sforzo fisico.

Bere caffè fa bene o fa male: Fornisce energia e migliora le prestazioni fisiche.

6.Bere caffè fa bene o fa male: Aiuta a bruciare i grassi.

Una tazzina di caffè può aumentare il metabolismo fino al 20%. Inoltre, provoca la rottura delle cellule adipose, rilasciando gli acidi grassi liberi nel sangue e rendendoli disponibili come combustibile. Ciò aiuta a perdere peso.

Bere caffè fa bene o fa male: Aiuta a bruciare i grassi.

7.Bere caffè fa bene o fa male: Protegge il fegato.

Bere una tazzina di caffè al giorno può ridurre il rischio di cirrosi fino al 20% e berne 4 al giorno riduce il rischio fino all’80%. I bevitori di caffè hanno anche il 40% di rischio in meno di sviluppare il cancro al fegato.

Bere caffè fa bene o fa male: Protegge il fegato.

Attenzione, comunque, a non considerare il caffè un farmaco: può fare bene, ma non per questo bisogna iniziare ad assumerlo per prevenire determinate patologie.

Per saperne di più:

Fondazione Veronesi

British Medical Journal

Tempo di lettura: 2’10”

Gianluca Bitelli e Redazione Men’s Life

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.