Cosa vuol dire ESG?

36054
Scarica il podcast dell'articolo

di Gianluca Bitelli

Tra il 2020 e il 2021, nel mondo del business e degli investimenti è esploso il concetto di ESG.

Questa sigla, divenuta ormai una vera e propria buzzword, indica le tre dimensioni non-finanziarie su cui concentrare investimenti strategici per raggiungere uno sviluppo sostenibile.

Troppo complicato? Proviamo a fare chiarezza.

ESG è l’abbreviazione di environment, social and governance.

Mentre i primi due sono concetti “semplici” e rappresentano l’attenzione verso l’ambiente e la società che un’azienda deve avere, la governance, invece, ha bisogno di qualche specifica in più.

 

Governance rappresenta l’insieme di strumenti, regole e meccanismi per migliore il processo decisionale di un’impresa nell’interesse di tutti gli stakeholder.

L’attenzione a questi tre parametri ha fortemente modificato il modo di operare di un’azienda, e di conseguenza i parametri con cui questa viene valutata dall’esterno.

Di fatto, all’impatto finanziario (profitto) di un’azienda sono stati affiancati anche quelli ambientali, sociali e “governativi”.

Questo ha determinato un cambiamento radicale del paradigma su cui il mondo aziendale si è retto per anni.

Questa trasformazione ha portato le aziende a non essere valutate più soltanto rispetto ai risultati finanziari ma anche a quelli ESG.

Anche nel campo degli investimenti è diventato normale guardare con interesse ad aziende che hanno fatto dell’ESG un asset strategico, portando all’esplosione di pacchetti azionari che hanno come focus centrale proprio quello dell’ESG.

Questo processo di trasformazione, iniziato già qualche anno fa, è esploso negli ultimi 24 mesi e ha segnato in maniera definitiva anche il modo di fare business nel day-to.day.

Le imprese, infatti, hanno dovuto creare dei dipartimenti ad hoc per occuparsi di questi temi e guidare l’azienda nel processo di transizione sostenibile.

Per parlare di questi temi e capire praticamente come l’ESG si declina nell’industria alimentare abbiamo intervistato due grandissimi esperti.

Andrea Budelli, Global Chief ESG Nutrition & Techonolgy Officer in Kraft Heinz,

e

Ylenia Tommasato, Sustainable Development Director in Bolton Group.

Due interviste in cui il tema ESG nell’industria alimentare è stato affrontato da prospettive diverse, ma in cui si è cercato di dare risposta ad una comune domanda:

Come affrontare la grande sfida della sostenibilità generando valore e ottenendo un vantaggio competitivo sul mercato?

Ascolta le puntate (Andrea Budelli e Ylenia Tommasato) su Juice it up!

Gianluca Bitelli  

Tempo di lettura:2’00”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.