Returnal: Spettacolare mix tra azione e horror psicologico per PlayStation 5

40725
Scarica il podcast dell'articolo

di Emiliano “Emix” Ribaudo

Returnal, spettacolare mix tra azione e horror psicologico per PlayStation 5, è un videogame difficilissimo, lo dicono tutti.

lo stesso gioco inizia con una nota che non lascia spazio a equivoci:

Dice, “This is meant to be a challenging experience”, [trad: cicoria amara] non un passatempo per buttare via 2 minuti del tuo tempo mentre aspetti il jet privato.

Ed è vero, non è una di quelle cose che si dicono tanto per dire, credetemi.

Bene, appurato quanto sopra, sarebbe anche lecito domandarsi cosa voglia dire poi esattamente videogioco difficilissimo nel 2021.

Non so a voi, però a me non è mai capitato di sentire qualcuno affermare:

Quel libro? No guarda, è difficilissimo! Sono bloccato al semi Boss del quarto capitolo da due settimane! Il terzo paragrafo? Sono morto 100 volte per finirlo!

E se qualcuno dicesse qualcosa del genere, sarebbe guardato con diffidenza o assecondato con sufficienza.

Io personalmente gli consiglierei di cambiare hobby e provare i videogiochi, giusto per dire.

Returnal, un po’ come i videogiochi di 130 anni fa.

E’ un titolo basato sul perdere tutto e ricominciare ogni volta da zero con più determinazione di prima, per poi tornare a perdere tutto e ricominciare nuovamente da zero con più determinazione di prima ma leggermente perplessi, per poi tornare ancora a perdere tutto e finalmente spaccare la Playstation a pugni, rimpiangendo di non aver comprato una Switch e Animal Crossing.

Di certo non fa per voi se avete problemi con la gestione dell’ira o cedete facilmente alla frustrazione.

Ma Returnal impartisce una preziosa lezione che non credo Animal Crossing insegni e che è bene apprendere quanto prima sia possibile, ovvero che la vita non è un’isola felice piena di gente sorridente, lads, bensì un ostile pianeta alieno che muta ad ogni partita, zeppo di manifestazioni dei tuoi traumi votate a ucciderti.

E come in un Giorno della Marmotta molto dark, siamo intrappolati in un ciclo da cui non c’è via di fuga.

Questo non è un gioco per gente comune, quindi è un gioco per super eroi.

Sta tutto nel come giochi la tua partita.

Giocala con frustrazione, sarai carne da macello.

Giocala pensando di essere in Call of Duty, carne da macello.

Abbandonare?

Dovreste vergognarvi di averlo pensato.

No, veramente, vergogna.

Dopo tutta la fatica che avete fatto per comprare una Playstation.

Il perno di tutta l’esperienza è migliorare andando avanti, bisogna solo avere il giusto spirito.

Quindi si, effettivamente è vero: a molti, Returnal, spettacolare mix tra azione e horror psicologico per PlayStation 5, potrebbe sembrare un videogame difficilissimo, lo dicono tutti.

Ma cosa vuol dire poi esattamente videogame difficilissimo nel 2021?

di Emiliano “Emix” Ribaudo

Tempo di lettura: 2’00”

IMAGE FROM My Game Wallpapers [https://www.mygamewallpapers.net/1920×1080/returnal-02-wallpaper/]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.