Cosa Fare in caso di Calo di Pressione Improvviso?

12322
Scarica il podcast dell'articolo

Ecco come comportarsi davanti a un calo di pressione improvviso

Vertigine, senso di mancamento, vista annebbiata: sono i segnali di un calo di pressione improvviso. Si tratta di un fenomeno molto comune, che si verifica spesso in giornate particolarmente calde, dopo un esercizio fisico intenso oppure dopo movimenti improvviso, come passare rapidamente dalla posizione seduta a quella eretta.

Perché in estate è più frequente il calo di pressione improvviso?

La pressione arteriosa è regolata dal nostro sistema nervoso autonomo. Se le temperature sono elevate, la funzione regolatoria diventa più complessa, poiché il sistema nervoso autonomo è chiamato a un’ulteriore attività: quella di termoregolazione. La termoregolazione è fondamentale per il nostro organismo: per poter funzionare correttamente il nostro corpo ha bisogno di una temperatura interna stabile.

Quando fa troppo caldo, l’organismo, per mantenere costante la temperatura, attiva dei meccanismi di difesa.

Si ha un incremento della frequenza cardiaca, una vasodilatazione periferica e cutanea e un incremento della sudorazione, fenomeni essenziali per disperdere il calore del corpo.

Se questo avviene in maniera eccessiva, l’organismo può andare incontro ad una diminuzione della pressione, specie se è già presente una tendenza ad avere la pressione bassa (ipotensione costituzionale). Si parla di pressione bassa quando la “massima” (o sistolica) è uguale o inferiore a 90 mmHg e la “minima” (o diastolica) è uguale o inferiore a 60 mmHg

Come devo comportarmi se ho un calo di pressione improvviso?

Sdraiati e solleva le gambe fin quando i sintomi non scompaiono.

Se non puoi sdraiarti, siediti, fai respiri profondi e bevi un bicchiere d’acqua. Non è necessario che tu aggiunga dello zucchero. L’acqua, da sola, è in grado di far aumentare la pressione arteriosa, poiché attiva gli osmorecettori epatici in collegamento con afferenze nervose simpatiche, le quali provocano una vasocostrizione periferica e permettono alla pressione arteriosa di alzarsi.

Come prevenire i cali di pressione in estate?

  • Mantieniti sempre idratato, bevendo molta acqua, e assumi più frutta e verdura per avere un adeguato apporto di sali minerali.
  • Evita i pasti troppo abbondanti e ricchi di carboidrati, che possono causare un fenomeno chiamato ipotensione post-prandiale.
  • Evita di passare alla posizione eretta troppo velocemente, soprattutto se l’ambiente circostante è caldo.
  • Indossa abiti leggeri, non esporti al sole e non uscire di casa nelle ore più calde, per evitare colpi di calore.
  • Se assumi farmaci ipertensivi, consulta il tuo medico perché potrebbe essere necessario rivedere il dosaggio nei mesi estivi.

Fonte: Humanitas

Redazione Men’s Life

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.