Per un Cuore in Salute, Stop allo Stress

101481
Scarica il podcast dell'articolo

In che misura lo stress quotidiano può concorrere allo sviluppo di un infarto?

Per la salute del cuore è importante tenere a bada lo stress

Possiamo intervenire sul nostro stile di vita per scongiurare questo rischio, visto che, in linea generale, una vita non rispettosa del nostro corpo non lo è neanche della nostra salute.

Malattie cardiache, prima causa di morte

Per la salute del cuore è importante tenere a bada lo stress

Per invertire questa triste tendenza dovremmo imparare a conoscere meglio il funzionamento del cuore.

Nel 1628 William Harvey pubblicò la tesi della circolazione sanguigna svelando il ruolo che il cuore svolge in questo processo.

Una rivoluzione in campo medico.

Oggi Sandeep Jauhar, direttore dell’Heart Failure Program del Long Island Jewish Medical Center, stravolge il sapere comune con la sua idea di cuore, che supera l’approccio medico-scientifico:

secondo lui non è possibile isolare il cuore, straordinario muscolo dal quale dipende la vita, dal resto del corpo e, soprattutto, dal cervello e dalla mente.

“Per curare i nostri cuori dobbiamo riparare le nostre società e le nostre menti”.

Malattie cardiache, prima causa di morte

Si muore anche a causa di un cuore “infranto”. Ovvero la Sindrome di Takotsubo

È considerata l’archetipo dei disturbi neurocardiaci, le patologie scaturite da una motivazione psicologica che influisce direttamente sulla conformazione e sulla funzionalità del cuore.

Riconosciuta solo a cavallo del 2000 è chiamata anche cardiomiopatia del cuore infranto, perché riscontrata in persone che hanno subito un trauma e che si ammalano e talvolta muoiono poco dopo: se non fosse una patologia a volte mortale, sarebbe assai evocativa e talvolta romantica.

Il nome deriva dal fatto che il cuore, nella Takotsubo, diventa come il vaso per la pesca al polpo giapponese da cui prende il nome: più tondeggiante, a causa della ridistribuzione dei recettori dell’adrenalina che, in condizioni di stress, viene secreta in quantità molto abbondanti, a volte per mesi o anni.

Noi ci ammaliamo di cuore perché viviamo male, sempre compressi tra esigenze che restringono i nostri tempi, alimentano l’ansia e l’aggressività, ci impediscono di mangiare bene, di avere cura del nostro corpo, di stare all’aria aperta, e allo stesso modo abbiamo sempre meno tempo per gli affetti, per le relazioni sociali, per il tempo libero.

Si muore anche a causa di un cuore “infranto”. Ovvero la Sindrome di Takotsubo

Salute del cuore: la relazione con quello che lo circonda

Secondo l’allostasi il corpo è anche in relazione con quanto lo circonda, e cambia in funzione del mondo, modificando i suoi parametri interni di riferimento.

Per fare un esempio: il nostro organismo cerca di tenere pressione del sangue entro i suoi valori ottimali.

Ma questi non sono statici, fissi: cambiano a seconda di come interagiamo con ciò che ci circonda e con ciò che attraversiamo dal punto di vista emotivo e psicologico.

Il consiglio di Sandeep Jauhar è:

“Il cardiologo dovrebbe aiutare ognuno dei suoi pazienti a individuare il tipo di attività più congeniale e compatibile con la sua vita, e stimolarlo a provare, trasmettendo così il messaggio più importante: quello di non trascurare il proprio benessere. Ho visto su di me quanti benefici possono assicurare ogni giorno 15 minuti di respirazione profonda”.

Salute del cuore: la relazione con quello che lo circonda

Lo stress: nemico del nostro organismo

Da un’indagine effettuata da Assosalute, condotta su un campione di 500 uomini e 500 donne, risulta che 9 uomini su 10 soffrono di disturbi provocati dallo stress.

Oltra alle malattie cardiocircolatorie, tra i disturbi provocati dallo stress ci sono:

Lo stress: nemico del nostro organismo

Salute del cuore: i consigli per ridurre lo stress

Due sono i fattori fondamentali per ridurre lo stress: il pensiero e il tempo. Lo stress nasce dal nostro modo di affrontare gli eventi della vita.

Per essere meno stressati, dobbiamo cambiare la maniera di pensare e di approcciare le situazioni che ci creano ansia e pressione.

Inoltre, una buona gestione del tempo da dedicare agli impegni, ci permette di ritagliare degli spazi per prenderci cura di noi stessi. Utili possono rivelarsi tecniche di rilassamento e frequenti esercizi di stretching.

Salute del cuore: i consigli per ridurre lo stress

Per la Salute del cuore – Impariamo dalla Sardegna!

Qualche spunto per vivere bene, oltre i 100 anni, ci arriva proprio dall’Italia, dalla Sardegna, e per l’esattezza da Perdasdefogu, di cui si parla in un bell’articolo del Guardian, proprio perché vanta diversi ultracentenari:

La Sardegna è stata identificata come una delle cinque regioni al mondo che hanno alte concentrazioni di centenari.

Sono 534 le persone che hanno più di 100 anni.

Ma qual è il segreto allora di così tanta longevità secondo gli abitanti di Perdasdefogu?

“Leggere, camminare, giocare a carte… le cose semplici sono le cose migliori.”

Una bella cura “naturale” contro lo stress!

Per la Salute del cuore - Impariamo dalla Sardegna!
PS: Per la Salute del cuore – Che fare in caso di infarto? Chiamare subito il numero di telefono 118 per un pronto intervento.

Fonti:

Per leggere tutto l’articolo del The Guardian

Recensione del libro citato “La storia del cuore

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’30”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.