Prevenzione del tumore al colon retto

0
28420

1,4 milioni di nuovi casi di tumore del colon-retto vengono diagnosticati ogni anno, parliamo del terzo tipo di tumore più comunemente diagnosticato e la quarta causa di morte legata al cancro.

La domanda chiave è: come fare prevenzione visto che 9 pazienti su 10 hanno più di 50 anni?

Il carcinoma del colon retto (CRC, Colorectal cancer) è una patologia in cui le cellule sane del rivestimento del colon e del retto (intestino crasso) cambiano e crescono in modo incontrollato, formando una massa chiamata tumore. I CRC non trattati possono diffondersi e colpire altri organi del corpo. Quali possono essere le cause? DI certo stili di vita poco salutari (diete ricche di grassi, fumo, eccessivo consumo di alcol).

Fattori di rischio di sviluppare il CRC
Numerosi fattori possono aumentare il rischio di un tumore del colon retto
  • Età sopra i 50 anni
  • Precedenti condizioni patologiche dell’intestino (morbo di Crohn, colite, etc.)
  • Aspetti genetici, come storia familiare di CRC o polipi colorettali
  • Consumo di alcol e fumo
  • Mancanza di esercizio fisico regolare
  • Dieta povera di frutta, verdura e fibre e ricca di grassi
Quali sono i sintomi del CRC?
In stadi precoci di cancro al colon retto, spesso non c’è nessun sintomo. Negli altri casi abbiamo: sangue/muco nelle feci, cambiamento delle abitudini intestinali, sensazione di evacuazione incompleta dopo lo svuotamento dell’intestino, dolore o fastidio nella zona dell’addome, perdita di peso ingiustificata, stanchezza costante, ingiustificata anemia da carenza di ferro.
L’importanza dello screening per l’individuazione del CRC
Negli ultimi 15 anni il tasso di morte per CRC e il numero di casi sono entrambi diminuiti grazie allo screening. Lo screening è un’arma fondamentale per prevenire il tumore del colon retto dal momento che i polipi precancerosi (con crescite anomale) possono essere individuati e asportati prima che si trasformino in carcinoma.

Se il CRC fosse diagnosticato allo stadio più precoce, circa nove persone su dieci sarebbero trattate con successo. Ad oggi, solo il 39% dei casi è individuato ad uno stadio precoce prima che il tumore si diffonda in altri tessuti.

L’importanza della diagnosi precoce
La diagnosi precoce aumenta significativamente la probabilità di un trattamento efficace: i chirurghi possono ancora essere in grado di rimuovere il tessuto maligno prima che colpisca altre parti del corpo.
Oggi esistono due tipi diversi di screening:
  • Colonscopia
  • Ricerca del sangue occulto nelle feci

Gli screening secondari possono includere una biopsia, ecografia (del torace o dell’addome) o ecografia del fegato.

Per conoscere meglio gli aspetti legati alla prevenzione del colon retto, ti rimandiamo alle FAQ a cura del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/portale/p5_1_2.jsp?id=101).

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’10”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.