Le Medicine Naturali per la Prostata

40183
Scarica il podcast dell'articolo

Esistono medicine naturali per la prostata e la sua salute? Sembra proprio di sì! Scopri quali sono.

Alimentazione equilibrata, attività fisica calibrata e vita sessuale attiva sono le medicine naturali per la prostata. Permettono, infatti, di tenere sotto controllo lo stato infiammatorio cronico di questa ghiandola, limitando così il rischio di insorgenza di patologie.

Medicine naturali per la prostata – Quali cibi preferire?

Gli alimenti da consumare sono quelli ricchi di sostanze antiossidanti, ossia i cibi contenenti:

  • Licopene, come i pomodori rossi;
  • Vitamina A, come carote, spinaci e broccoli;
  • Vitamina C, come kiwi, fragole, agrumi, peperoni e cavolfiori;
  • Vitamina E, come l’olio d’oliva;
  • Zinco, come carni rosse, noci e fegato;
  • Selenio, come noci, carne e tuorlo d’uovo;
  • Manganese, come cereali integrali, tè nero e verdure a foglie verdi.

Sono molte le ricerche che dimostrano come questi alimenti proteggano la salute della prostata.

Ad esempio, secondo i risultati di ben undici studi pubblicati sul Journal of Nutritional Science and Vitaminology, gli uomini che mangiano più pomodori o prodotti a base di pomodoro, sia crudo che cotto, hanno meno probabilità di sviluppare il tumore alla prostata.

E ancora, l’American Cancer Society sottolinea come alcuni studi suggeriscano il legame tra la quantità di verdure crocifere mangiate e il rischio di cancro alla prostata.

Infine, di fondamentale importanza è bere molta acqua che permette di avere un’urina meno concentrata e, dunque, meno irritante per l’uretra.

Quali alimenti, invece, sono da eliminare?

Ci sono alcuni alimenti che possono irritare il basso tratto urinario e che, quindi, è meglio evitare. Tra questi:

  • pepe, peperoncino e spezie;
  • birra e superalcolici;
  • insaccati;
  • caffè;
  • cioccolato;
  • formaggi grassi;
  • pesci grassi (tonno, sgombro), molluschi, frutti di mare e crostacei.

Medicine naturali per la prostata – Perché l’attività fisica è importante?

Un’attività fisica regolare è fondamentale per mantenere la prostata in salute. Una vita troppo sedentaria, infatti, può favorire un’infiammazione prostatica. Lo sport di tipo aerobico, invece, stimola la circolazione pelvica e limita la congestione della ghiandola.

Importante è non eccedere nell’utilizzo di moto, scooter, bicicletta e cyclette, perché possono essere causa di microtraumi perineali e favorire il processo infiammatorio.

Esistono poi degli esercizi specifici per la prostata, che consentono di allenare il pavimento pelvico. Gli esercizi sono quelli messi a punto, oltre cinquanta anni fa, da un ginecologo statunitense Arnold Kegel.

Consistono nel contrarre i muscoli del pavimento pelvico, tenendoli in tensione per qualche momento e poi rilassandoli. Possono essere eseguiti ovunque e in qualsiasi momento.

E il sesso?

Un’attività sessuale regolare è un vero toccasana per la salute della prostata. Al contrario, un’astinenza prolungata può provocare il ristagno di secrezioni nella ghiandola e favorire così lo sviluppo di un’infezione seminale. Un motivo in più per farlo spesso! 😉

 

Fonti:

Società Italiana di Urologia

Men’s Health

Pagine Mediche

Redazione Men’s Life

Credits immagine: <a href=”https://it.freepik.com/foto/uomo”>Uomo foto creata da freepik – it.freepik.com</a>

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.