Lo sapevi che esistono cibi che bruciano più calorie di quante ne contengono?

82147

Cavolfiori, asparagi, zucchine, agrumi: esistono cibi che bruciano più calorie di quante ne assumiamo mangiandoli. Scopriamoli tutti.

Ogni volta che mangiamo qualcosa, introduciamo nel nostro organismo un certo numero di calorie, che si trasformano in energia. Lo stesso atto del mangiare ci fa bruciare calorie: la masticazione o alla digestione, sono azioni che richiedono un dispendio di energia e una produzione di calore da parte del nostro organismo. Questo meccanismo, detto termogenesi, varia da alimento ad alimento. Ecco dunque quali sono i cibi che fanno consumare più calorie.

Zucchine, cetrioli e sedano

Il basso contenuto calorico che contraddistingue queste verdure le rende adatte a regimi dietetici ipocalorici.  Le zucchine contengono circa 21 calorie ogni 100 grammi, il sedano 16 e i cetrioli 15.

Le zucchine hanno proprietà diuretiche, il sedano dà un senso di sazietà e i cetrioli, ricchi di potassio, ferro e calcio, sono particolarmente adatti a riequilibrare acqua e sali minerali persi durante l’attività fisica.

Cibi che bruciano più calorie: cavolfiori e asparagi

I cavolfiori contengono solo 25 calorie ogni 100 grammi. Contribuiscono al controllo la glicemia, danno un senso di sazietà e, grazie all’alto quantitativo di fibre, concorrono alla salute dell’intestino.

Gli asparagi contengono circa 20 calorie ogni 100 grammi. Sono anch’essi ricchi di fibre, utili per la funzionalità intestinale e per controllare i livelli di colesterolo e glicemia. Stimolano la diuresi e aiutano a combattere la ritenzione idrica.

Frutta: fragole, mele, agrumi, papaya

Gli agrumi sono ricchissimi d’acqua e contengono un numero di calorie davvero esiguo. Grazie al contenuto di potassio, aiutano a contrastare la ritenzione idrica e aumentano il senso di sazietà.

Le mele contengono circa 52 calorie per 100 grammi. Il limitato apporto di grassi e sodio le rende ideali per la salute del sistema cardiovascolare.

Le fragole contengono 27 calorie ogni 100 grammi, sono ricchissime di vitamina C e contengono altri antiossidanti utili per mantenere in salute il sistema cardiovascolare e controllare la glicemia. Leggermente più calorica è la papaya: siamo intorno alle 43 calorie ogni 100 grammi. È un’ottima fonte di antiossidanti.

Carne, pesce e uova

La digestione di questi alimenti richiede un elevato dispendio energetico, se confrontato con le calorie che apportano. Nonostante questo, sono alimenti che andrebbero consumati in quantità controllata, in quanto le proteine animali possono affaticare i reni.

Meritano una segnalazione il pesce azzurro e il salmone: contengono grassi “buoni” che riducono il rischio cardiovascolare e possono essere mangiati anche due o tre volte alla settimana.

Fonte: Humanitas Salute

Tempo di lettura: 1’10”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.