Come nasce un farmaco ?

0
11015

 

Ai microfoni di Radio Antenna 1, nello spazio dedicato al blog Men’s Life, Luisa Barbarulo intervista Alberto Aiuto: oggi parliamo del processo che porta alla nascita di in nuovo farmaco ” Come nasce un farmaco ?”


Buongiorno a tutti, da Maria Luisa Barbarulo, qui su Radio Antenna 1, ho qui con me, nello spazio di Men’s Life il dott. Alberto Aiuto e con lui vorrei parlare della via di un farmaco, come nasce, quali sono i tempi, e tutto ciò che è necessario sapere sulla vita di un farmaco.

Un farmaco nasce dopo circa 15 anni di studi. La cosa interessante è che si parte dalla valutazione di circa 10 mila molecole e ne arriva una sola al traguardo, cioè alla registrazione e all’immissione in commercio.

Per farlo diventare un farmaco vero e proprio, per trovarlo in farmacia. Un percorso molto lento e anche molto dispendioso.

Sì, molto dispendioso, si parla di due, tre miliardi di dollari. La cosa interessante è che coinvolge una serie di specialisti, dal chimico, al biologo, al biotecnologo, allo statistico…

Come nasce un farmaco – Un’attività multidisciplinare…

Con persone che lavorano tutte in sinergia, con lo scopo di arrivare a trattare delle patologie, con minori effetti collaterali e con maggiore efficacia.

Se non erro il farmaco attraversa quattro fasi. Quali sono?

Se trascuriamo la fase pre-clinica, sono in realtà tre fasi prima della commercializzazione. Lo scopo di queste tre fasi, soprattutto le prime due servono a capire qual è la massima dose tollerata e la minima dose efficace. Una volta stabilito questo si passa alla fase tre, che coinvolge migliaia di pazienti, su cui si valuta l’efficacia del farmaco o da solo o insieme ad altri farmaci.

Perché potrebbero esserci interazioni.

Interessante, se ne parla poco di questi temi, invece credo sia molto importante capire come si arriva ad avere un farmaco in farmacia, qual è il suo percorso.

Secondo me alla fine il paziente vuole essere curato. Quindi la fase preliminare tutto sommato gli interessa di meno, anche se c’è la massima attenzione posta sulla sicurezza del farmaco, tanto che dopo la commercializzazione si entra nella cosiddetta “Sorveglianza post marketing” o “Farmaco vigilanza” per evitare che episodi come quelli che abbiamo conosciuto in passato, portino a disastri, come quelli che hanno provocavano malformazioni fetali. Ci riferiamo a quei farmaci che venivano usati contro il vomito, quindi in gravidanza, e che provocavano malformazioni al feto.

Da allora è partita questa fase molto importante di farmaco vigilanza, proprio per far emergere effetti collaterali che prima non erano stati riconosciuti nelle sperimentazioni precedenti.

Anche perché quando si va su largo pubblico i numeri cominciano ad essere differenti.

Ritroveremo il dott. Alberto Aiuto per ulteriori approfondimenti su questo tema, e su quelle che sono le novità nell’ambito della farmacologia e della ricerca del farmaco.

Per il resto vi aspettiamo come al solito su Radio Antenna 1, il venerdì alle 11.00. 

Ciao a tutti!

Buona giornata a tutti!

Rivedi e riascolta la puntata ” Come nasce un farmaco ” 

Per riascoltare tutte le puntate 

Redazione Men’s Life

Take Home Message
Ai microfoni di Radio Antenna 1, nello spazio dedicato al blog Men’s Life, Luisa Barbarulo intervista Alberto Aiuti: oggi parliamo di come nasce un farmaco.

Tempo di lettura: 40’’

Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2019

Voto medio utenti
[yasr_overall_rating]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.