FAQ evento “Tiroide e problematiche andrologiche”

100231

Riportiamo qui di seguito le risposte alle domande ricevute durante e dopo l’evento “Tiroide e problematiche tiroidee” del 12 ottobre 2021 a cui non è stato possibile dare una risposta in diretta per motivi di tempo

 

  1. Le patologie tiroidee possono favorire un’evoluzione aggressiva (non so se è la parola giusta) del covid?

Le patologie tiroidee sia quelle legate all’ipo che all’ipertiroidismo sono in grado di indebolire le difese immunitarie e pertanto espongono i soggetti ad una peggiore evoluzione di tutte le infezioni.

  1. In palestra mi hanno dato degli integratori (aminoacidi e carnitina) per migliorare la muscolatura, possono avere effetti sulla tiroide?

Se gli integratori sono prescritti da medici o nutrizionisti, sono acquistati in siti ufficiali e utilizzati secondo le indicazioni e per i tempi prescritti, non comportano problemi per la tiroide. Qualora invece contengano estratti ormonali o vengano utilizzati a dosi e per tempi non corretti, possono indurre squilibri a carico di molti organi tra i quali la tiroide.

  1. C’è un’età particolare o un periodo particolare della vita dell’uomo in cui si è più a rischio di sviluppare patologie tiroidee?

Non c’è un periodo particolare in cui si è più a rischio di sviluppare patologie tiroidee, tuttavia il momento della crescita e dello sviluppo puberale sono i momenti più critici per una carenza di ormoni tiroidei.

  1. So che forse sono fuori tema ma c’è un rapporto tra le patologie tiroidee e diabete?

L’ipofunzione tiroidea può peggiorare il metabolismo dei glucidi e pertanto l’equilibrio della glicemia dei soggetti diabetici.

  1. Negli ultimi anni… non so se per la famosa andropausa, sono un po’ ingrassato soprattutto ho messo su la “panzetta”, può dipendere dalla tiroide?

L’ipofunzione tiroidea può rallentare il metabolismo e pertanto favorire l’incremento ponderale. In alternativa, con l’età, può ridursi il testosterone circolante e quindi favorire l’aumento di peso soprattutto se il soggetto si muove meno e mangia di più.

  1. Cosa si deve mangiare per evitare di sviluppare problemi della tiroide?

La dieta mediterranea è stata dimostrata essere quella più salutare. Fondamentale l’utilizzo del sale iodato per evitare le carenze che sono più frequenti nelle zone lontane dal mare.

  1. Che rapporto c’è tra l’aumento di casi di malattie della tiroide e Chernobyl?

Tutte le ghiandole endocrine sono sensibili alle radiazioni ed è stata dimostrata una aumentata incidenza di patologie tiroidee (disfunzioni e tumori) nelle popolazioni esposte.

 

Redazione Men’s Life

 

N.B. L’evento è stato possibile grazie al contributo incondizionato di Merck.

Take Home Message – FAQ evento “Tiroide e problematiche andrologiche”
Le risposte alle domande ricevute durante e dopo l’evento “Tiroide e problematiche tiroidee” del 12 ottobre 2021 a cui non è stato possibile dare una risposta in diretta per motivi di tempo

Tempo di lettura: 3′

Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2021

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.