Le fake news sui farmaci

0
33095

Le fake news sui farmaci sono moltissime. C’è chi pensa che contro l’influenza serva una terapia antibiotica fai-da-te. Oppure che i farmaci generici non siano efficaci. Ecco come stanno davvero le cose.

Le fake news sui farmaci sono spesso frutto del passa parola, oggigiorno amplificato dal web e dai social network. Avere delle convinzioni errate sui farmaci e sulle cure può però generare gravi rischi per la salute. Cerchiamo quindi di sfatare i 5 falsi miti più diffusi.

1 “Febbre e mal di gola? Prendo subito un antibiotico!”

L’assunzione fai-da-te di antibiotici ai primi sintomi influenzali può rivelarsi inutile e rischioso. Innanzitutto gli antibiotici sono efficaci solo contro batteri, mentre sono inutili contro i virus, responsabili della comune influenza. L’uso improprio, inoltre, aumenta il rischio di sviluppare antibiotico-resistenza, fenomeno per cui i batteri diventano immuni ai farmaci rendendo le cure inefficaci per tutti.

È necessario dunque assumere l’antibiotico solo dietro prescrizione medica.

2 “ Mi brucia lo stomaco, risolvo con un antiacido”

Spesso chi soffre di acidità, bruciore di stomaco o reflusso decide di curarsi in autonomia acquistando un antiacido.

Purtroppo, però, gli antiacidi agiscono solo sui sintomi senza risolvere le cause. Questo potrebbe portare a trascurare alcune patologie, come gastriti, ernie o ulcere, che possono avere conseguenze anche molto gravi, quali rotture di organi o tumori.

Quindi, in caso di sintomi persistenti o gravi, è sempre bene rivolgersi ad un medico.

“I rimedi naturali sono sempre la soluzione migliore”

I rimedi naturali (o fitoterapici) sono impiegati in numerose situazioni, talvolta con successo. Ma, proprio come i farmaci, possono rivelarsi inefficaci, interagire negativamente con altre terapie oppure dare effetti indesiderati gravi. Per fare un esempio: la liquirizia è spesso usata per il bruciore di stomaco, ma ne bastano 50 grammi al giorno, per 2 settimane, per provocare pericolose irregolarità del battito cardiaco.

In conclusione, è bene consultarsi con il proprio medico prima dell’assunzione di un rimedio naturale.

4 “Ho saltato una dose di farmaco, ne prendo il doppio la volta successiva”

Ciò è altamente sconsigliato! Mentre dimenticare di assumere una dose di farmaco potrebbe non avere conseguenze gravi,  l’assunzione di un farmaco oltre le dosi indicate può essere, invece, tossica e avere effetti anche molto gravi.

Si raccomanda, pertanto, di prestare sempre la massima attenzione alle dosi prescritte e alla durata della terapia. In caso di inosservanza della prescrizione è necessario consultare il proprio medico.

5 “I farmaci generici sono meno efficaci di quelli di marca”.

Si tratta di una falsa credenza: i farmaci generici (o equivalenti) hanno dimostrato una pari efficacia e sicurezza rispetto ai farmaci “di marca”.

Un farmaco equivalente è un farmaco con lo stesso principio attivo, efficacia, sicurezza, qualità, quantità, indicazioni e controindicazioni del corrispondente farmaco “di marca”, ma con un costo inferiore di almeno il 20%, essendo scaduto il brevetto che consentiva la produzione in esclusiva alla ditta che l’aveva inventato.

Fonte:

Istituto Superiore di Sanità

Redazione Men’s Life

Tempo di lettura: 1’20”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.