L’impatto del Covid sull’economia italiana

44889
Scarica il podcast dell'articolo

Quanto ci è costata questa pandemia? L’impatto del Covid sull’economia italiana è stato devastante. Ma c’è anche qualche buona notizia.

La pandemia ha messo in ginocchio le imprese di tutto il mondo. Nel nostro Paese, due imprese su tre, tra giugno e ottobre del 2020, hanno visto calare il loro fatturato (Fonte: Istat). Ci sono settori per cui l’impatto del Covid-19 è stato più pesante. E settori, invece, che sono cresciuti proprio per effetto della pandemia.

Impatto del Covid sull’economia- I settori più colpiti

In tutto il mondo, i settori che hanno risentito maggiormente della pandemia sono stati quello areo, quello energetico, la moda, il settore automobilistico e le telecomunicazioni (Fonte: Mediobanca). Solo per dare un dato: la perdita di fatturato delle compagnie aeree mondiali nel 2020 è stata di 118,5 miliardi di dollari (Fonte: Iata).

In Italia, tra le aziende che hanno visto calare di più del 50% il loro fatturato da giugno a ottobre 2020 ci soprattutto: quelle che si occupano di attività artistiche, sportive e intrattenimento; le attività di servizio alloggio e ristorazione; le aziende che si occupano di istruzione e formazione; le aziende che si occupano di noleggio e le agenzie di viaggio.

Uno dei settori che ha subito maggiormente la crisi nel nostro Paese è quello turistico.

Nei primi mesi del 2020 si è registrato un calo di presenze di turisti del:

  • 73% nelle grandi città italiane;
  • di circa il 55% nei Comuni a vocazione culturale, storica, artistica e paesaggistica;
  • di più del 29% nei Comuni montani.

La crisi ha colpito tutte le regioni italiane

Secondo i dati dell’Istat, nel Lazio, il 18,3% delle aziende ha avuto un calo del fatturato superiore al 50%. È la percentuale più alta d’Italia, seguono Campania (17,3%) e Calabria (17,1%).

Nel Sud, quasi il 32% delle aziende che ha dovuto chiudere durante la seconda ondata della pandemia a novembre 2020 riteneva di non essere nelle condizioni di riprendere l’attività: sono 6mila imprese. Al centro queste imprese sono il 27,6%, al Nord-Ovest il 23% e a Nord-Est quasi il 14%.

Impatto del Covid sull’economia – Qualche buona notizia…

In mezzo a questa devastante crisi, ci sono imprese che hanno visto crescere il loro fatturato proprio grazie alla pandemia.

I settori che sono cresciuti maggiormente, come è facile intuire, sono quello sanitario e il digitale.

In particolare, il 9,7% delle aziende operanti nel settore della sanità e assistenza sociale ha registrato un +10% di fatturato rispetto all’anno precedente tra giugno e ottobre. (Fonte: Istat)

Il settore dell’e-commerce è cresciuto, con un fatturato di 58,6 miliardi di euro, registrando un +6,3% rispetto al 2019. (Fonte: Netcomm).

Ammonta, inoltre, al 36,2% la quota di fatturato delle aziende italiane che nel 2020 è stata realizzata grazie ai canali di vendita digitali.

Fonte: Focus

Redazione Men’s life

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.